Covid-19, la ricerca accademica sulla logistica raccolta in un sito web

Le dinamiche globali della logistica stanno attraversando una fase complessa per via della pandemia in corso. Per avere un quadro di cosa succede negli altri paesi è interessante l’iniziativa messa in piedi dal team di ricerca Operations & Supply Chain Management dell’Università di Turku, in Finlandia, che in un sito internet raggiungibile a questo indirizzo ha messo a disposizione contenuti di analisi sugli impatti del Coronavirus sul settore.

Dal suo lancio, il 9 aprile 2020, il sito ha già avuto oltre 15.000 visualizzazioni di pagina provenienti da un pubblico di oltre 100 paesi. “Miriamo a mantenere i nostri contenuti concisi e tempestivi – spiega il team che gestisce la piattaforma – utilizzando brevi presentazioni e testi di blog. A poco a poco passeremo ad analisi più approfondite, oltre a informare sugli sviluppi settimanali”. Il sito viene aggiornato attualmente una volta alla settimana, ogni giovedì alle 11. I contenuti disponibili, redatti da accademici indipendenti, sono a disposizione di governi, associazioni e professionisti, costituendo una rete internazionale di confronto su tutti gli anelli della supply chain: studi regionali e nazionali, trasporto marittimo e prospettive portuali, traffico cargo, impatti sul trasporto stradale e ferroviario, questioni regolatorie e impatti globali.

Le fonti sono organizzazioni internazionali, stime macroeconomiche nazionali, agenzie regionali e speciali dell’Onu, organizzazioni di trasporto internazionali e organismi commerciali selezionati, oltre che le principali aziende di logistica. Tra gli ultimi contenuti pubblicati, segnaliamo un’analisi sulla condivisione dello spazio di carico dei camion, a firma di un docente svizzero, e un articolo sugli scenari della logistica in Lussemburgo.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn