FLC illustra «Lean&Green» a convegno trasporto sostenibile

Il progetto di logistica sostenibile «Lean and Green» è stato illustrato dal segretario del Freight Leaders Council, Federico Oneto, al convegno «Verso un piano di riduzione della CO2 nei trasporti» svoltosi il 14 febbraio scorso, presso la Sala di Liegro, nella sede della Provincia di Roma, alla presenza del ministro per l’Ambiente, Corrado Clini.

Nel corso del suo intervento, in qualità di rappresentante del FLC nel Gruppo di Lavoro «Sviluppo della mobilità sostenibile» degli Stati generali della green economy, Oneto ha ricordato in particolare che «Lean and Green» è un programma volontario che premia le imprese di logistica che si impegnano a ridurre le emissioni di CO2 di oltre il 20% in 5 anni, aumentando nello stesso tempo la profittabilità aziendale.

Il programma si muove lungo quattro direttrici – sostenibilità, semplicità, professionalità, visibilità – in un processo trasparente e misurabile, i cui risultati sono certificati da un soggetto terzo e che si conclude con l’assegnazione di un pubblico riconoscimento che permette all’impresa di comunicare a clienti e fornitori il proprio contributo al risanamento ambientale e, in prospettiva, le dà la possibilità di usufruire di slot di scarico privilegiati, di partecipare a gare di applato esclusive, di ottenere sconti o privilegi riservati alle aziende «Lean and Green» (come, ad esempio, un miglior posizionamento sugli scaffali di esposizione dei prodotti).

«Lean and Green», nato nel 2007 in Olanda, dove – finanziato dal governo – ha raccolto l’adesione di oltre 300 aziende, è presente in Belgio, Spagna e nei Paesi scandinavi. Attualmente è presente in Italia, grazie al Freight Leaders Council Plus che ne ha la rappresentanza esclusiva per il nostro Paese.

In allegato
Le slides dell’intervento di Federico Oneto

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn