Il Freight Leaders Council in cattedra per formare le nuove professioni della logistica

Il Freight Leaders Council sale in cattedra per formare figure professionali nell’ambito della logistica, un settore che nei prossimi anni richiederà profili inediti, legati alle tecnologie e ai modelli di business che stanno trasformando gli attuali assetti organizzativi delle imprese. Per questo Antonio Malvestio, past president del FLC, ha tenuto un ciclo di lezioni nell’ambito del Master di secondo livello in Ingegneria e Gestione dei Trasporti (IGT) dell’Università di Roma Tor Vergata. I due moduli sono stati dedicati allo studio dell’outsourcing logistico e dell’internazionalizzazione, mantenendo uno sguardo sulle relative tecnologie di riferimento. “Il Freight Leaders Council ha sempre creduto nella necessità di addestrare giovani leve alla logistica ed ai trasporti – spiega Malvestio – ed è dunque orgoglioso di partecipare a queste iniziative”. Tra gli altri docenti esterni, figure di rilievo del mondo della logistica che rappresentano importanti realtà nazionali e internazionali come Ferrovie dello Stato, P&G, Mercitalia e PWC.
Il Master, diretto dal prof. Pierluigi Coppola, membro del Comitato Scientifico del FLC, si propone di formare personale ad elevato livello di specializzazione nel settore dei trasporti e della logistica. Come spiega la descrizione dell’offerta didattica, il focus è su competenze manageriali integrate con competenze tecniche, con riferimento alla soluzione delle problematiche connesse alla pianificazione, valutazione e gestione dei sistemi di trasporto. Un’opportunità per chi vuole aggiornarsi sulle più recenti metodologie di analisi e tecniche di progetto, rivolta sia ai professionisti già attivi nel settore della logistica e dei trasporti sia ai neo-laureati nelle discipline economiche e tecnico-ingegneristiche.