Logistica: ampia partecipazione al 2° workshop FLC su «Lean and Green»

MILANO, 21.03.2012 – Sono stati una ventina i partecipanti al secondo workshop organizzato lo scorso 8 marzo dal Freight Leaders Council per illustrare il programma «Lean and Green». che promuove la logistica sostenibile attraverso un riconoscimento alle aziende che adottano programmi di riduzione del CO2 e contemporaneamente di contenimento dei costi.

 

La partecipazione a questo secondo evento dimostra il crescente interesse della logistica italiana verso le tematiche ambientali. Oltre alle sei aziende che in Italia hanno già aderito al programma (TNT Global Express, Huntsman, IMCD, Heinz, SCA, CHEP), altre imprese o enti – produttori, operatori logistici, gestori di infrastrutture – tutti gli altri partecipanti si sono, infatti, mostrati estremamente interessati al programma «Lean and Green».

 

Al workshop hanno preso parte, fra gli altri, produttori come Heinz Italia (alimentari) Ferriere Nord (acciai) e SCA, (carta); trasportisti, come GMC (intermodalità) e TNT Global Express (distribuzione); logistici come Number 1 (Barilla); associazioni come Indicod-ECR (grande distribuzione); servizi come Terminal Italia (ferrovie), CHEP (pallet blu) e RINA RINA (il Registro navale italiano, come ente di certificazione);

 

L’incontro ha avuto luogo a Milano, nelle sede italiana della Heinz, ed è stato aperto dal presidente dell’azienda, Stefano Clini. Per la Heinz ha partecipato anche Tom Tillemans, responsabile Operazioni Europa dell’azienda, nonché ambasciatore di «Lean and Green».

 

Tutti i partecipanti, che si sono dati appuntamento al prossimo workshop che si terrà tra circa un mese per rivedere l’avanzamento dei lavori, vista l’importanza del progetto hanno concordato di adoperarsi per coinvolgere nuovi possibili prospect.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
1991-2021 FLC compie trent’anni
Iscriviti alla nostra newsletter!