Il FLC Young visita il ParkLife Prologis di Lodi

Si è svolta il 24 giugno scorso la visita del FLC Young, il gruppo di under 35 esperti di logistica e sostenibilità che costituisce l’anima più giovane e innovativa dell’Associazione, presso il Parklife di Prologis, a Lodi, esempio di arricchimento di un parco logistico in funzione di un’esperienza migliore per dipendenti e visitatori.

Il presidente Faustino Musicco, il vicepresidente Cristiano Ardigò, il segretario Francesco Pace e i membri Martina e Matteo Ruggeri, guidati dal past president FLC Antonio Malvestio, si sono riuniti venerdì 24 giugno per inaugurare il nuovo corso del gruppo fatto di incontri in presenza e ancor più serrato coinvolgimento dei membri.

«Cambiamento, innovazione, futuro», «cultura e talento», «inclusione e diversità̀», «integrità̀», «passione», «empatia», «sostenibilità̀», «impegno», «lavoro di squadra», «eccellenza» e «natura» sono le parole che hanno ispirato gli otto urban artist che, ciascuno con il proprio stile, hanno realizzano le opere inedite presenti nel parco, trasformato in una vera e propria galleria d’arte a cielo aperto. Le stesse parole che da sempre guidano e ispirano il gruppo Young, il cui obiettivo è analizzare e approfondire i trend di maggiore interesse per il futuro del settore logistico.

La giornata si è quindi conclusa con la visita del magazzino di Continental, player tedesco nel settore pneumatici, gestito da CEVA, dove il gruppo Young ha potuto comprendere le logiche di picking e di smistamento del settore, ragionando così anche sul tema, sempre più centrale, dell’organizzazione logistica dei magazzini al fine di garantire maggiore efficienza e sostenibilità all’intero comparto.

“Il gruppo FLC Young – ha spiegato Musicco – si è incontrato in un contesto puramente esperienziale dove abbiamo visto l’inizio di un percorso che pone al centro la persona e come contorno la ricerca di un ambiente di lavoro sostenibile e sempre più inclusivo. Ci auguriamo che iniziative di questo tipo siano sempre più diffuse e che possano rappresentare uno standard di mercato sempre più virtuoso. Ringraziamo Prologis, CEVA, i rispettivi staff e in particolare Sandro Innocenti e Margaryta Hnatenko per l’opportunità che ci è stata offerta”.

La gallery con le foto della giornata trascorsa al Parklife di Prologis è disponibile cliccando qui.

 

 

 

 

Facebook
Twitter
LinkedIn
1991-2021 FLC compie trent’anni
Iscriviti alla nostra newsletter!