Il Freight Leaders Council a Shipping, Fowarding & Logistics meet Industry

La terza edizione del prestigioso appuntamento italiano su logistica e trasporto merci, motore dell’economia che si terrà il 31 gennaio e il 1° febbraio a Milano presso il Centro Conferenze di Assolombarda vedrà la partecipazione del presidente del FLC, Massimo Marciani, come chairman dell’incontro sull’evoluzione a breve e medio termine del veicolo per il trasporto merci che si terrà il 1° febbraio alle ore 9.

SF&LMI è da tre anni l’appuntamento di riferimento che promuove il continuo e urgente confronto tra le aziende dei settori industriali e del commercio da una parte, e gli operatori dello shipping, della logistica, delle spedizioni e dei trasporti merci dall’altra. Obiettivo: lo sviluppo del sistema industria-logistica-trasporti per la competitività del sistema in Europa e nel mondo.

Il tema della manifestazione saranno le infrastrutture, cui sarà dedicata l’intera sessione di apertura. SF&LMI darà voce direttamente alle imprese, per capire cosa ne pensano della questione delle dotazioni logistiche e di trasporto italiane e qual è il reale impegno nei confronti del loro potenziamento.

Argomento di punta nella seconda giornata la geologistica, ossia la risultante dell’influenza reciproca e complessa tra logistica e geopolitica.

Sul fronte tecnologico i focus di questa edizione saranno le tecnologie 4.0 al servizio dell’alleanza tra industria, logistica e trasporti, ossia blockchain e IoT; i mezzi di trasporto e movimentazione per la nuova logistica: nuove motorizzazioni, nuovi carburanti, autonomia. Due argomenti nuovi spiccano: l’automazione nella guida dei mezzi di trasporto e movimentazione, come le navi autonome che ora sembrano possibili entro il prossimo ciclo di rinnovamento delle flotte, e i nuovi sistemi per la rapida movimentazione dei contenitori dal punto di sbarco agli hub di distribuzione, come navette automatiche su gomma e ferro, fino agli hyperloop in galleria.

Per info e registrazione:  http://www.shippingmeetsindustry.it

Questo Articolo ha 0 Commenti

Lascia un Commento





*